Categorie
Riflessioni

crea il tuo tempo con la mindfulness

La mindfulness è una pratica millenaria di concentrazione che permette di modificare radicalmente la percezione del tempo.

continua a leggere

È mattino presto, un lunedì ma non proprio – l’ultimo dell’anno. Dormono ancora tutti, la neve fuori è intatta e non ci sono rumori. Un caffé caldo rompe il silenzio per un attimo, lo assaporo. Raggiungo il mio studio passando davanti alle porte chiuse dei sogni degli altri, in punta di piedi.

Come ogni mattina da qualche giorno questo progetto mi chiama con urgenza, le idee e le cose da fare si accalcano nella mia mente appena sveglia. Ma non è ancora il momento.

Apro le imposte e davanti a una distesa di neve mi predispongo a praticare la mia meditazione del mattino.

Una pratica antica

L’utilizzo della concentrazione e dell’attenzione al presente per migliorare la nostra vita fisica e spirituale ha radici antichissime nella storia dell’uomo. Non sempre è associata a pratiche strettamente religiose o a credenze precise riguardo la divinità – nel mondo moderno è uno sguardo oggettivo e non giudicante al qui e ora.

Il potere di creare il tempo

Il primo e più stupefacente effetto della pratica quotidiana della mindfulness è la capacità di sottrarsi alla tirannia del tempo, che ci trascina da un’attività all’altra per tutta la giornata per poi depositarci esauste sul divano o sul letto, nel tentativo di prendere sonno e ricominciare da capo dopo qualche ora.

Il semplice atto di interrompere le attività per dieci minuti, concentrandosi sul proprio respiro o anche su una semplice voce guida, se ripetuto nel tempo produce effetti rivoluzionari.

Acquisire la capacità di togliersi volontariamente dalla tempesta dei pensieri, delle aspettative e dell’ansia rende le giornate estremamente più lunghe e crea l’occasione per una miriade di piccoli momenti piacevoli.

La scienza dice

Se la parte razionale del tuo cervello sta opponendo resistenza al fatto di “sprecare ben dieci minuti al giorno” con una pratica esoterica da fricchettoni sei molto fortunata: è dagli anni ’50 del novecento che studiamo gli effetti della meditazione anche in occidente con elettroencefalogrammi prima e oggi con le tecniche di neuroimaging. L’approccio scientifico ha dimostrato senza dubbio che il cervello si modifica e la salute migliora, in particolare si ottiene la capacità di rilassarsi profondamente aumentando il livello di attenzione, un maggior equilibrio e controllo dei circuiti neuroendocrini e una maggior coerenza cerebrale tra i due emisferi.

Riprendi in mano la tua vita con la mindfulness

La mindfulness è uno strumento potente se senti che stai facendo troppe cose senza ottenere i risultati che vorresti. Se ogni giorno le tue to do list rimangono incompiute, se le persone importanti della tua vita in ogni momento chiedono il tuo tempo e le tue energie e ti ritrovi a fare tutto meno quello che avevi progettato. Non puoi controllare gli eventi e neanche le richieste e le sfide che ogni giorno ti mette davanti – ma potrai sempre controllare la tua attenzione, essere consapevole delle tue emozioni e di quello che stai facendo. Guidare la tua nave nella calma come nella tempesta e non derogare sulle tue priorità personali.

Comincia ora. Concediti dieci minuti con una musica che ami e quando i pensieri inizieranno ad assalire la tua mente (lo fanno sempre) lascia che arrivino senza interessartene, senza seguirli. Ripeti nella mente “non ora” e lasciali andare. In fondo sono solo dieci minuti, puoi farlo.