Categorie
Riflessioni

che cos’è la libertà? I miei peggiori errori nella vita

Anche se sono sempre stata convinta di agire in nome della libertà è stato il fallimento ad insegnarmi che la libertà, quella vera, vuole prima di tutto essere libera da costrizioni e da interpretazioni sbagliate.

continua a leggere

Libertà va cercando, ch’è sì cara,  come sa chi per lei vita rifiuta.

D. Alighieri

Cosa significa per te essere libera?

Anche se sono sempre stata convinta di agire in nome della libertà è stato il fallimento ad insegnarmi che la libertà, quella vera, vuole prima di tutto essere libera da costrizioni e da interpretazioni sbagliate.

il mio primo errore: la solitudine

Per una lunga parte della mia vita sono stata convinta che sarei stata veramente libera solo se avessi potuto bastare a me stessa e non dover dipendere da nessuno, per nessuna cosa. Lo hanno detto anche a te? Questo è un imbroglio sottile: se non devi chiedere a nessuno puoi fare ciò che vuoi e dunque… No. Privarti della possibilità di dare fiducia, di condividere le responsabilità e gli obiettivi, di partecipare ad un progetto più ampio non è affatto libertà, è una gabbia di plexiglass trasparente che ti separa per sempre dalla vita vera consegnandoti in cambio solo l’inutile medaglia di quella che fa tutto da sola. No, grazie.

il secondo nemico della libertà: soldi

Niente come fraintendere il concetto di “libertà finanziaria” minaccia la tua libertà vera. Quando i soldi, che sono solo un mezzo, vengono scambiati con la libertà ne prendono il posto e diventano il peggiore dei padroni, costringendoti a una vita senza abbondanza né prosperità.

Se il criterio secondo cui agisci e organizzi le tue giornate sono i soldi, non sei libera. Se risolvere problemi economici occupa la maggior parte del tuo tempo, e progettare come spenderli occupa la maggior parte dei tuoi sogni sei caduta, come me, in un errore molto frequente.

liberarsi dal giudizio e dalle aspettative

L’ultimo nemico che devi affrontare per raggiungere la vera libertà sei tu. Se hai raggiunto tutti i tuoi obiettivi personali e finanziari e magari sei anche riuscita a costruirti un’attività o una carriera basate sul merito ma ogni sera ti rimproveri di non aver fatto abbastanza né abbasta bene nessuno potrà salvarti dall’essere il peggior aguzzino di te stessa.

Essere liberi significa saper guardare a se stessi con lo sguardo pulito di un artista o di un bambino, accettando quello che siamo con curiosità e profonda compassione. Solo in questo stato di vera libertà, in cui scegliamo noi stesse, possiamo crescere e cambiare di nuovo.